Il prof. Giacomo Bonanno – Responsabile Servizio di Gastroscopia ed Endoscopia Digestiva in Humanitas Centro Catanese di Oncologia – ci spiega cosa sono e come affrontare le malattie diverticolari.

Cos’è la malattia diverticolare?

La malattia diverticolare è una condizione clinica che si presenta sempre più frequentemente. Può compromette la qualità della vita dei paziente e ne richiede spesso l’ospedalizzazione.

Le malattie diverticolari si presentano con tre diverse entità cliniche:

  • la diverticolosi caratterizzata dalla semplice presenza di diverticoli ovvero estroflessioni della mucosa delle pareti del colon
  • la malattia diverticolare sintomatica non complicata
  • la malattia diverticolare complicata

Quali sono le cause che determinano la malattia diverticolare?

Le cause che possono determinare la malattia diverticolare sono:

  • il corredo genetico, la familiarità con la malattia
  • l’alterazione della flora batterica intestinale del microbiota
  • l’eccessiva attività propulsiva del colon
  • l’obesità
  • le diete prive di scorie

Quali sono i sintomi delle malattie diverticolari?

La diverticolosi – il primo stadio della malattia diverticolare – di norma è asintomatico.

La malattia diverticolare sintomatica è caratterizzata da dolori e distensione addominale, meteorismo, mentre la malattia diverticolare complicata è rappresentata da dolori di intensità maggiore, più prolungati, spesso associati a febbre e vomito e alla chiusura dell’alvo sia ai gas sia alle feci.  

Come si fa la diagnosi della malattia diverticolare?  

La diagnosi della malattia diverticolare si basa prevalentemente sulla colonscopia o sulla colonscopia virtuale che è un’indagine condotta con un esame tac chiamata colonografia tc.

Lo studio clinico non è spesso di grande aiuto perché i sintomi della diverticolosi e della malattia diverticolare sintomatica sono stati spesso diagnosticati come sindrome dell’intestino irritabile.

Come si cura la malattia diverticolare?

La cura per la semplice diverticolosi consta in consigli per una dieta ricca di fibre e un’adeguata attività fisica.

Per la malattia diverticolare sintomatica si usano degli antibiotici, farmaci antinfiammatori sulla mucosa del colon o i probiotici.

Per la malattia diverticolare complicata è necessaria l’associazione di più antibiotici somministrati spesso in ospedale.