Visita specialistica angiologica

Per visita specialistica angiologica si intende lo studio della circolazione arteriosa e venosa. Lo scopo della visita è quello di curare una patologia già evidente ma anche quello di prevenire potenziali complicazioni, anche fatali, di una malattia vascolare non ancora evidente. Tra le patologie più frequenti: aterosclerosi pluridistrettuale, arteriopatia periferica, trombosi venose, malattia varicosa, acrocianosi.

In cosa consiste la visita?

Si effettua la raccolta dell’anamnesi, cioè la storia clinica del paziente, col duplice intento di individuare la presenza di fattori di rischio (ipertensione, colesterolo, fumo, familiarità, diabete, ecc) in grado di determinare un danno vascolare ed evidenziare la presenza di sintomi caratteristici di patologia (a volte non evidenti per il paziente).